Attendi...

Secondo le intenzioni dei residenti, il luogo di culto avrebbe dovuto sorgere a Pedenàl, più accessibile e vicino alla frazione dei Masi.

Il luogo su cui fu edificata la chiesetta fu scelto direttamente da San Silvestro.

Ogni giorno, forti e valenti uomini caricavano le loro possenti spalle con gerle piene di sassi e ogni notte queste sparivano per essere ritrovate poi sulla rupe panoramica, finché si prese atto che era la volontà del santo silvestre di veder costruita una chiesa in suo onore su quella roccia da cui poteva proteggere tutta la vallata sottostante.
E leggendario è pure il “miracolo di San Silvestro”: un uomo, accusato di omicidio, invocò l’aiuto del santo, che spezzò davanti ai gendarmi le catene che lo tenevano stretto, ancora oggi visibili all’interno della chiesa, dando prova sufficiente della sua innocenza.